Macchina delle addizioni di Leonardo da Vinci

Il 13 febbraio 1967 dei ricercatori americani fecero un'incredibile scoperta nella Libreria Nazionale di Spagna: Trovarono due lavori sconosciuti di Leonardo da Vinci, oggi conosciuti come il “Codice di Madrid”, dove era raffigurato uno strano congegno con degli ingranaggi, concepito forse per effettuare calcoli con il sistema decimale. La macchina disegnata da Leonardo, era basata su una serie di ruote dentate e avrebbe dovuto permettere di eseguire le operazioni di addizione e sottrazione, ma il funzionamento di un eventuale prototipo sarebbe stato pesantemente condizionato dagli attriti meccanici.