Pier Giorgio Perotto

Pier Giorgio Perotto (Torino, 24 dicembre 1930 - Genova, 23 gennaio 2002) è stato un ingegnere e informatico italiano. Progettista della Olivetti, fu un pioniere dell'informatica, noto soprattutto per l'innovativa Programma 101, il primo esemplare di personal computer. Laureato al Politecnico di Torino, ha insegnato per molti anni nella stessa università piemontese ed è autore di numerosi libri e articoli di strategia, di organizzazione aziendale e di informatica.

Perotto venne assunto nell'aprile del 1957 all'Olivetti, dove iniziò a lavorare nel Laboratorio di Ricerche Elettroniche di Barbaricina, vicino Pisa. Collaborò alla produzione dell'Elea 9003, un avanzato calcolatore elettronico. Perotto ottenne il delicato ruolo di progettare un prodotto capace di interfacciare il calcolatore elettronico e le macchine meccaniche: Il CBS. Nel 1962 inizia il progetto della Programma 101, terminato nel 1965 nel periodo della cessione della Divisione Elettronica alla General Electric Ritenuta il primo personal computer, la macchina, ribattezzata nell'ambito dei progettisti Perottina, venne usata anche dalla NASA per la missione Apollo 11. Per la P101 inventa anche la cartolina magnetica, componente standard nei primissimi PC.

 

Intervista a Pier Giorgio Perotto - Uno degli inventori del Personal Computer.