Scheda perforata IBM 96 colonne

Nel 1969 IBM con il System/3 introduce un nuovo tipo di scheda perforata, che si prefigge lo scopo di ridurre l'enorme spazio necessario per archiviare i dati. Pur avendo una dimensione di circa 1/3, rispetto alla classica scheda IBM ad 80 colonne, consentiva di memorizzare il 20% di informazioni in più.

IBM chiama questa nuova scheda "96 colonne", ovvero il numero dei gruppi di fori, disposti in linea tra loro, che descrivevano il carattere immagazzinato.