Un brutto male affligge i nostri amati Amiga

Le batterie tampone, che servono per mantenere la data e l'ora a computer spento, perdono con il tempo l'acido in esse contenute.

In questo modo si causano danni alle schede talvolta anche gravi!

In questi casi, oltre a sostituire la batteria incriminata, si rende necessario ricostruire alcune piste corrose, e nei casi peggiori, bisogna pure sostituire gli zoccoli adiacenti alla batteria.

Esiste un piccolo kit che permette di installare una batteria CR2032 in sostituzione alla vecchia batteria.

La mia passione mi spinge a coinvolgere sempre di più la gente! Nel 2015 ho organizzato una serata "4 stelle" con l'amico Gastone Garziera, uno dei progettisti della Olivetti Programma 101, considerata ormai da molti il primo personal computer della storia.

Ciao a tutti, ho dimenticato di presentarmi! Sono Davide Fornasiero, è fin da piccolo che ho avuto la voglia di collezionare e studiare tutto quello che "girava attorno" alla macchina da calcolo, dalle primitive addizionatrici meccaniche fino ai più recenti elaboratori digitali.
Ultimamente, avendone avuto l'occasione, con uno spazio tutto dedicato, ho cominciato a riordinare la mia collezione in modo sistematico e storico. Mi sto dedicando ai cari vecchi computer COMMODORE. Dal Vic 20 al 64, a tutta la serie degli Amiga e tanto altro ancora.
Ho voluto creare HISTORYBIT un nome che rappresenta un sito internet, un museo e un social come questo che state leggendo!
Insomma una passione che mi porta via tutto il mio tempo libero!

VOGLIO LANCIARE UN APPELLO:
Se avete dei vecchi computer abbandonati in cantina, in garage o in soffitta, vi prego NON BUTTATELI IN DISCARICA! ma vi prego di portarmerli. Troveranno sicuramente un posticino nella mia collezione. Quindi, se avete questi vecchi computer con cui avete giocato nella vostra infanzia, fatemelo sapere che, ove possibile, vengo a prenderli di persona, anche se non fuzionanti. (Sono graditi, tutti i modelli della COMMODORE, gli SPECTRUM, gli APPLE, le vecchie console tipo le INTELLEVISION, le POLISTIL o gli ATARI, e pure le vecchie calcolatrici o i vecchi strumenti elettronici).

Se volete vedere un anteprima del mio nascente "museo informatico" vi prego di visitare il sito internet www.historybit.it, e alla sezione collezione/galleria potete vedere alcune immagini di questa splendida collezione.

Grazie della vostra preziosa attenzione