Commodore SX-64

Finalmente nella mia collezione spicca il mitico portatile di casa Commodore, o per essere più precisi il "trasportabile".
Il Commodore SX-64, noto anche come Executive 64, è una versione portatile del famoso Commodore 64 e detiene la distinzione di essere il primo computer portatile a colori.

L'SX-64 è dotato di un monitor a colori da 5 pollici e un'unità disco floppy 1541 incorporata. Pesa la bellezza di 10,5 kg. Fu annunciato nel gennaio 1983 e rilasciato un anno dopo, a 995 USD (equivalenti a $2344 nel 2017).

L'SX-64 non ha avuto un buon successo, e il suo fallimento è stato variamente attribuito al suo piccolo schermo, il peso elevato, il marketing scadente e la libreria software professionale ridotta rispetto a quella dei suoi concorrenti.
(Osborne 1 e Kaypro II - CPU Zilog Z80 , CP/M S.O.)

Una versione dell'SX-64 con due unità floppy, nota come DX-64, fu annunciata, ma la stampa riportò all'inizio del 1985 che i piani per il suo rilascio erano stati sospesi.

Nulla vieta a questo computer di avere un fascino particolare e resta comunque un'icona degli anni '80 !