Eniac

Durante la Seconda guerra mondiale, il Governo degli Stati Uniti subì una forte pressione ai fini della realizzazione di una macchina da calcolo per risolvere i problemi di calcolo balistico per il lancio dei proiettili d'artiglieria. Il progetto di J. Mauchly e J. Eckert richiese ben 7.237 ore di lavoro. Furono necessarie ben 18.000 valvole termoioniche che portarono l'ambiente ad una temperatura superiore ai 50 °C. Aveva una superficie di 200 metri quadrati e un peso di 30 tonnellate. Per la sua realizzazione furono spesi $486.804,22. L'ENIAC assorbiva tanta energia elettrica che, alla sua prima messa in funzione, causò un black-out nel quartiere ovest di Filadelfia.